Home » News » QUARANTENNALE JONATHAN L.

QUARANTENNALE JONATHAN L.

QUARANTENNALE JONATHAN L. - Associazione JONATHAN L. onlus
I pensieri e le riflessioni sui 40 anni del Jonathan e sulla giornata passata insieme



Maria



40 ANNI D' INCESSANTE DEDIZIONE AGLI ALTRI NON SONO POCHI, MA SOPRATTUTTO NON SONO VANI.

Può succedere che, dopo una giornata ricca d' emozioni importanti si rischi di vedere presente e futuro nei toni più neri.
Domenica 20, invece, ho respirato tanta aria di gioia e di tanta "gratitudine" per un uomo straordinario che aveva intuito ed indicato una strada che avrebbe dato un senso alla vita di tanti giovani.

Nino è presente in quello che sono io oggi in quello che è il Jonathan oggi, in quello che sono le persone che lo hanno incontrato e lo hanno avuto come amico.
E' stato un "maestro", come penso, sia stato ben identificato nel nostro depliant.

Nel rapporto che si crea tra maestro ed allievo, si arriva ad un grado in cui il maestro e l' allievo non sono più due, ma uno.
Ci si può separare in qualunque momento, ma, quando l' allievo si eserciterà come ha imparato da lui, il maestro sarà sempre presente.

Per questo motivo Nino potrà continuare ad essere il "maestro" che insegna a volare.
Per quanto riguarda la mia esperienza di questa giornata, io sono sicura che, anche se fisicamente non c' era, era accanto a me con il suo Amore per sostenermi e darmi la forza necessaria per vivere intensamente ogni emozione e commozione specialmente nella celebrazione della S.Messa: i canti, l' omelia, la consegna della targa...

Nino ha lasciato un grande vuoto, ma ha lasciato anche un' immensa eredità spirituale che lo rende presente tuttora nel sociale e nell' individuale..
Il coraggio di continuare il mio volo viene proprio dal pensarlo ancora "attivo" su questa terra, in mezzo a noi tutti.  Maria


Fabrizio


Da parte di Madre Anselma, Crocifissine, Perù.

Carissimi, scusateci se un po' in ritardo, per i ritmi dell'internet di qui, ma con il nostro cuore sempre riconoscente e grato per come ,anche da lontano, ci seguite ed aiutate. Vogliamo anche noi unirci in questa occasione per ringraziare il Signore di tutto il bene che vi ha concesso e permesso di realizzare in questi quarant'anni ed invocare la Sua benedizione per tutti voi mentre ricordiamo a Lui il caro Nino, che certamente dal Cielo continuerá ad accompagnare il vostro cammino, insieme ad altri amici che giá godono nell' Altra Vita. A voi tutti il nostro grazie ed augurio di ogni bene con un caro abbraccio da grandi e piccini,

TUTTI NOI DELLA CASA DEL NIÑO

 


Roberto

Tanti commenti, dopo la giornata di domenica, mi sono sembrati un po' troppo malinconici. Il gruppo Jonathan, nonostante tutto dopo tante vicissitudini e' ancora operoso e pieno di spirito vivificante. Per tutti quelli che considerano chiusa la loro esperienza al gruppo dico di lasciare sempre una porta aperta. E come diceva Qualcuno ''Non abbiate paura'' !!


 

 

Clara


Ciao a tutti, purtroppo non mi è stato più possibile venire e mi è dispiaciuto immensamente.

Anche per me il gruppo Jonathan è stata un'esperienza formativa e significativa che ha contribuito a fare di me la persona che sono oggi. Spero che ci siano altre occasioni per incontrarci. Vi abbraccio



Camillo
 

anche se Domenica non c'ero, perché dovevo viaggiare, ho pregato per voi e vi ho donato la benedizione apostolica, in assenza del Papa, pellegrino in Benin......benedictio Dei Omnipotentis

 


 

Fabrizio

Carissimi, un grazie di cuore a voi tutti che con Amore grande avete trasformato la giornata di domenica in un indimenticabile momento di emozioni, allegra convivialità e, perchè no,...di profonde riflessioni.

Tutti i vostri nomi non sono scritti sulla sabbia per essere presto cancellati dal mare, ma nel CUORE DEL CRISTO RISORTO, oltre che nel Libro della Vita come giustamente ci ha ricordato Monsignor Berni.

Vi rivedo uno per uno come tante formichine, anche quelli che da tempo hanno lavorato nel silenzio.

 

Anna Maria

Carissimi amici, in questa bellissima giornata, la gioia più grande è stata per me e Raffaele vedere Maria "trasformata": il suo viso era luminoso e mostrava tanta serenità, e siamo sicuri che anche il suo cuore traboccasse di gioia! Nino fisicamente non c'era, ma era sicuramente lì, accanto a lei, con il suo Spirito e il suo Amore, per rassicurarla e darle la forza necessaria per vivere intensamente ogni emozione della giornata. Durante la celebrazione della S. Messa tanti sono stati i momenti di commozione, e di forte emozione: i canti, l'omelia, la consegna della targa a Maria... Se il gruppo Jonathan, dopo quaranta anni, continua a dare una tale testimonianza, è perché è stato ed è tuttora lo "strumento" di un progetto divino, intuito da Nino allora e confermato ancora oggi dal vostro.

 

Fabio

Un grazie di cuore a tutte le persone che hanno organizzato questo evento: chi ha cucinato, chi ha preparato i canti, chi ha predisposto la sala, chi gli inviti ...

Grazie, perchè è stato un po' come rivivere quei momenti che saranno sempre indelebili nel mio cuore.

 

Quando sono andato via, il mio cuore era un turbinio di emozioni, pensieri, immagini, visi, mani che si stringono, voci che cantano, montagne che si scalano ... in mezzora ho rivissuto venti anni di vita passata insieme a voi.

Mi sentivo molto malinconico, ieri sera, forse per qualcosa di importante che era andato via, che non c'era più.

Ma c'era anche tanta consapevolezza di aver avuto la GRANDE FORTUNA di conoscere il gruppo Jonathan L. che nella mia vita ha rappresentato qualcosa di veramente straordinario.

 

 

 

Giampaolo

Grazie, veramente grazie a tutti. È stata una giornata bellissima nel ritrovarsi tutti assieme a pregare e dividere momenti di divertimento. I giovani e, noi, "vecchi" gabbiani che oggi ancora svolazziamo in ogni dove e che portiamo nel cuore quella radice comune che ci ha aiutato a crescere e che ancora ci accompagna nei nostri "voli".

 

 

 

Fabrizio

Allego alla presente il messaggio del "Vescovo" che è stato letto ieri durante la celebrazione dei nostri primi "40 anni" di servizio alla Chiesa che è in Roma e in Apurimac, Prelatura di Chuquibambilla (ho fatto qualche piccola correzione che spero possa rispondere anche al tuo pensiero).

Con nostra grande sorpresa la giornata è stata molto al di sopra delle nostre aspettative. Il motivo ? non pensavamo di esserci ben organizzati, inoltre c'era il blocco delle auto che non potevano circolare e molti anni di separazione con tante persone che non frequentavano più.

 

 


Fabrizio

Grazie a tutti per la bellissima giornata, spero che ci rivedremo per un altra bella occasione di stare insieme.

 


Simonetta

Grazie gabbianini e gabbianine!!!! Volare con voi è stata l' esperienza più formativa della MIA vita... Rivedervi è un Po' come tornare a casa.... Grazie!!!

 


Francesco

Complimenti per la giornata vissuta e che sia occasione di crescita per l'associazione!

 


Carlo

Dai commenti di chi c'era, rimpiango ancor più di non aver potuto esserci. Sono contento per voi.

Loredana

 

Grazie per la bellissima giornata! Sono tornata indietro di anni ma con la consapevolezza di aver ritrovato il medesimo "clima"! Sono stata benissimo...Scusate se sono dovuta andare via con un po' di anticipo ma.....il dovere mi chiamava! Spero ci si riveda presto....non tra vent'anni eh!!!

 

 


Maria Teresa

Auguri a tutti i gabbiani in questo giorno importantissimo! Mi è dispiaciuto moltissimo non essere lì con voi per festeggiare ma anche qui in Francia vi ho pensato molto! Un saluto affettuoso a tutti!
 

 

Agnese

... Grazie a tutti per la bellissima giornata ... Spero di rivedervi presto! Un abbraccio

 

  

Daniela

GRAZIE, OGGI è STATO UN BEL MOMENTO. GRAZIE PER L'IMPEGNO. vederci e mettersi seduti in cerchio a ciaccolare è stato tutt'uno. eè il bene che non si dimentica

commenti (0)
Associazione JONATHAN L. onlus

La nostra Parrocchia: SS.Trinità a Villa Chigi

Associazione JONATHAN L. onlus

"Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie"

Associazione JONATHAN L. onlus

siamo su Facebook

Associazione JONATHAN L. onlus

La Scuola d' Italiano Nino Antola collabora con Peter Pan