Home » News » RESOCONTO INCONTRO STUDENTI MARIA AUSILIATRICE

RESOCONTO INCONTRO STUDENTI MARIA AUSILIATRICE

RESOCONTO INCONTRO STUDENTI MARIA AUSILIATRICE - Associazione JONATHAN L. onlus
VEDO, SENTO, PARLO DI... MISSIONE
Nelle giornate del 15 e del 20 aprile 2010 il Gruppo Jonathan L. ha incontrato gli alunni di alcune sezioni dell’Istituto scolastico “Maria Ausiliatrice”, in via Dalmazia a Roma.
Lo scopo dell’incontro era quello di sensibilizzare i giovani tra i 14 e i 18 anni alla realtà della missione: cosa significa oggi essere missionari?Le testimonianze dei rappresentanti del Gruppo hanno fatto emergere che essere missionario non è poi così difficile; strano a dirsi, ma è sufficiente avere solo della buona volontà. Volontà che, se messa a servizio degli altri, insieme agli altri, dà la possibilità di fare del bene anche, e forse più, a se stessi. Le semplici parole di Fabrizio sono state disarmanti: “Aiutare i bambini del Perù, fa più bene a me che a loro”. Aiutare gli altri fa bene!
Un’affermazione questa che non si dovrebbe mai dimenticare nel nostro quotidiano sempre più contraddistinto, ahimè, da indifferenza ed egoismo.
Come fare allora per non farsi travolgere da questi comportamenti?
I ragazzi hanno più risorse degli adulti; riescono ad esprimere, infatti, più facilmente i loro bisogni: essere felici, stare in gruppo, essere amati, in poche parole: stare bene.
Stare bene?
Ma aiutare gli altri fa star bene!
E allora?
Allora c’è la testimonianza, l’esempio, il racconto, l’esperienza diretta che porta a riflettere, aiuta a cambiare, anzitutto se stessi, nel profondo.
Come rimanere indifferenti alle parole di Agnese quando riporta ai ragazzi la richiesta di alcuni padri agostiniani, missionari sulle Ande, che chiedevano delle scatole di cartone per dare una degna sepoltura ai corpicini dei neonati che morivano attaccati ai seni vuoti delle proprie madri?
Non puoi tirarti indietro, non puoi fare finta di niente; non puoi non vedere, non sentire, non parlare di… missione.
Non bisogna arrendersi, mai alzare bandiera bianca, ma soprattutto credere sempre più nei giovani.
Quei giovani hanno ascoltato, si sono emozionati, hanno partecipato.
Non si sono mostrati indifferenti alle parole dette e alle esperienze riportate.
Quel brusio e quella vivacità che riecheggiavano nell’aula magna della scuola fanno sperare che un mondo migliore è possibile.
 
* * *
 
Il Gruppo Jonathan desidera ringraziare l’Istituto “Maria Ausiliatrice” per l’ospitalità è per l’opportunità di poter presentare la propria esperienza e la propria attività a dei giovani così attenti a interessati. In fin dei conti il Gruppo nasce molti anni fa, nel 1970, come gruppo giovanile e sull’onda dell’entusiasmo di alcuni giovani, alcuni ormai molto adulti, è arrivato fino ad oggi a cercare di risvegliare nell’animo sensibile e generoso dei giovani degli anni 2000 uno slancio nuovo di fiducia nel futuro e di impegno per lo sviluppo dell’umanità, anche di quella più lontana dalle nostre comodità e dai nostri privilegi. Per costruire un mondo nuovo, dove pace e giustizia siano come due facce della stessa medaglia.
Per il Gruppo si tratta di un’occasione eccezionale di tornare a svolgere un intervento di sensibilizzazione nelle scuole che è nello stile e nel solco più autentico delle proprie caratteristiche; infatti la raccolta di fondi, pur necessaria, anzi indispensabile, per soccorrere le necessità dei bimbi e in genere della popolazione delle Ande peruane, è sempre preceduta e se possibile vincolata dal cambio di mentalità o almeno dal tentativo di modificare la percezione della realtà missionaria. anzitutto sensibilizzando appunto i giovani.
Un ringraziamento particolare, quindi, va a Suor Paola, alla Prof.ssa Demofonti e a Suor Ilaria, per la preziosa collaborazione.

15 e 20 aprile 2010
commenti (0)
Associazione JONATHAN L. onlus

La nostra Parrocchia: SS.Trinità a Villa Chigi

Associazione JONATHAN L. onlus

"Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie"

Associazione JONATHAN L. onlus

siamo su Facebook

Associazione JONATHAN L. onlus

La Scuola d' Italiano Nino Antola collabora con Peter Pan